Vivere l'Habit 2 a Scuola

di Luisella e Valentina Bellini

di Luisella e Valentina Bellini

Docenti "I.C. San Giovanni Bosco - Massafra" e facilitatrici FranklinCovey Education Italy

Inizia pensando alla fine

Il cambiamento della scuola inizia dal cambiamento individuale.

L’Habit 2 permette a noi docenti di avviare ogni progetto con un’idea ben precisa dei risultati che si vogliono ottenere.

È un’abitudine che può aiutare a pianificare e monitorare attentamente le nostre azioni, affinché siano realmente efficaci.

La Personal Mission Statement di un docente

Consente di definire e rendere più funzionali le fasi d’azione per raggiungere gli obiettivi prefissati.

In classe spesso si propongono attività programmate, scelte e organizzate esclusivamente dai docenti…

...e se invece fossero gli alunni i protagonisti ad avere la loro
Fine in testa?
Come farlo?

In una classe 3^ di scuola primaria lo abbiamo sperimentato attraverso la pianificazione delle diverse fasi di realizzazione e gestione della Biblioteca di Classe.

Gli obiettivi dell’attività sono molteplici, come infondere passione per la lettura, arricchire il lessico personale, ma il focus di tutto sta soprattutto nel monitorare la gestione personale e la costanza nella lettura del libro prelevato. I ragazzi pianificano e seguono il processo dall’inizio alla fine!

Share